Percorso:> Unione Artigiani della Provincia di Milano > Mercati Esteri & Reti di Imprese > Canton Ticino, istituito l'albo per esercitare attivita' artigianali
HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | AREA RISERVATA | CONTATTI | LINK | C.L.A.A.I. |
ita | ing | arabo | cinese



NOTIZIE PER LE CATEGORIE
Primo Piano
Come aprire un'attivita'
Servizi per le imprese
Servizi per il cittadino
Finanziamenti & Bandi
Ambiente & Sicurezza sul lavoro
Categorie
Corsi & seminari
Sportelli assistenza
Convenzioni
Fisco & Tributi
Lavoro & Sindacale
Eventi & Fiere
Scadenze Fiscali & Tributarie
Mercati Esteri & Reti di Imprese





Canton Ticino, istituito l'albo per esercitare attivita' artigianali
(01/02/2016)

 

Con un ritardo di un mese sui tempi inizialmente previsti, parte da oggi, 1 febbraio, per le aziende del settore artigiano in Canton Ticino, Svizzera,l’obbligo di iscriversi all’apposito albo, istituito con l’approvazione della LIA, Legge sulle Imprese Artigiane del 24/03/2015. 

Il provvedimento prevede che le aziende operanti in territorio ticinese facciano richiesta, prima di iniziare a lavorare, ma anche se sono già operative in territorio svizzero, di iscrizione all’albo apposito. Nel caso in cui stessero già lavorando, la domanda permetterà loro di continuare a lavorare per tre mesi in attesa dell’eventuale ottenimento dell’iscrizione. Nel caso in cui la domanda di iscrizione venga accolta, l’impresa potrà iniziare o continuare a operare, in caso di decisione negativa, l’impresa non potrà iniziare le sue attività o dovrà cessarle. 

Le linee guida per richiedere il riconoscimento delle qualifiche professionali e personali per ottenere l’iscrizione all’albo, con tutti i dettagli relativi alla procedura, si trovano all’indirizzo dell’albo stesso.

L’iscrizione, ufficialmente voluta per tutelare gli artigiani che operano sul territorio ticinese, volta alla tutela delle aziende artigiane, dei loro clienti e alla prevenzione degli abusi nell’esercizio della concorrenza tramite un maggiore controllo da parte del Canton Ticino, è stata recepita come una legge contro i cosiddetti “padroncini” italiani. 

Fra i requisiti richiesti per iscriversi all’albo sono previsti diplomi e titoli di studio con riconoscimento unilaterale dei diplomi e certificati esteri da parte della Segreteria di Stato Svizzera – SEFRI; attestati e referenze concernenti l’attività pratica; certificato di solvibilità personale. 

Il controllo da parte del Cantone viene esercitato in modo preventivo, verificando requisiti personali e professionali, e prevede forti sanzioni in caso di abusi, fino a 50 mila franchi svizzeri. 

Il provvedimento tocca circa 4.500 imprese artigiane e 10.000 dipendenti di società operanti nelle zone di confine, la maggior parte provenienti dalle provincie di Como, Varese, Lecco, Milano e Monza-Brianza. 

Per maggiori informazioni ed assistenza: Ufficio Marketing & Sviluppo, 02/8375941.

 



Unione Artigiani su Twitter Unione Artigiani su Linkedin Unione Artigiani su YouTube Unione Artigiani su Blogspot Unione Artigiani su Viadeo Unione Artigiani su Slideshare Forum Unione Artigiani
News
17/01/2018
+++ TRAGEDIA LAMINA, L'UNIONE ARTIGIANI ADERISCE AL LUTTO CITTADINO +++
leggi tutto...
15/01/2018
Ambiente: dichiarazione Mud entro il 30 aprile
leggi tutto...
09/01/2018
Mezzi pesanti, calendario dei divieti di circolazione 2018
leggi tutto...
08/01/2018
Legge di Stabilità 2018 / Assunzioni agevolate di giovani
leggi tutto...
05/01/2018
Autoriparatori, prorogato il termine per i requisiti di Meccatronica
leggi tutto...

News Costruzioni
28/03/2014
Comune di Milano e Regione Lombardia: Bando Cantieri 2014
leggi tutto...
10/03/2014
Scale nei cantieri, da Regione Lombardia le linee-guida
leggi tutto...
23/07/2013
Decreto del Fare
leggi tutto...
26/06/2013
Dal 1° luglio 2013 in vigore il Regolamento europeo sui prodotti da costruzione
leggi tutto...

Corsi
08/01/2018
Aggiornamento formazione RSPP datore di lavoro
leggi tutto...
30/11/2017
Svizzera, nuovo regime Iva - seminario 18 dicembre
leggi tutto...
02/10/2017
Taxi, corsi di inglese gratuiti
leggi tutto...
30/08/2017
Taxi-Ncc: corsi di formazione per iscrizione al ruolo
leggi tutto...

 

Inserisci l'indirizzo eMail
per iscriverti alla newsletter


Adempimenti per le imprese Scopri i nuovi servizi Giovani artigiani Sportello immigrati
Formazione a distanza Come associarsi La sede centrale Newsletter e App


Unione Artigiani della Provincia di Milano - Via Doberdò 16 - 20126 MILANO - PI 02066950151 -
tel 02 8375941 - fax 02 89405275 - e-mail segreteria.generale@unioneartigiani.it
Credits | Maps