Percorso:> Unione Artigiani della Provincia di Milano
HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | AREA RISERVATA | CONTATTI | LINK | C.L.A.A.I. |
ita | ing | arabo | cinese



NOTIZIE PER LE CATEGORIE
Primo Piano
Come aprire un'attivita'
Servizi per le imprese
Servizi per il cittadino
Finanziamenti & Bandi
Ambiente & Sicurezza sul lavoro
Categorie
Corsi & seminari
Sportelli assistenza
Convenzioni
Fisco & Tributi
Lavoro & Sindacale
Eventi & Fiere
Scadenze Fiscali & Tributarie
Mercati Esteri & Reti di Imprese





Dopo lo stralcio, il ddl di riforma rc auto: uno scandalo

 

"Ciò che era stato fatto uscire dalla porta ieri per mano del Parlamento, è stato fatto rientrare oggi dalla finestra dal Governo".

Suscita indignazione e scandalo all'Unione Artigiani la notizia del ddl approvato nel pomeriggio di giovedì 6 febbraio dal Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro Flavio Zanonato, inerente la riforma dell'Rc auto.

"Il testo vagliato dal Governo - sostiene il segretario generale Marco Accornero - appare identico a quello dell'articolo 8 del decreto "Destinazione Italia" stralciato il giorno prima in Parlamento. La soddisfazione espressa solo 24 ore prima per l'accoglimento delle critiche del mondo artigiano per un provvedimento che avrebbe messo a repentaglio il 30% delle carrozzerie di Milano e Monza e Brianza, circa 300 per un migliaio di posti di lavoro a rischio, si scontra oggi violentemente contro un muro. Non ci resta che esternare la nostra profonda indignazione per quanto accaduto e ribadire che con questa iniziativa si mina la libertà di scelta dei consumatori e si decreta la morte di tutte quelle imprese di carrozzerie che non saranno in grado di avviare convenzioni con le compagnie assicurative."

"Non bastano le rassicurazioni -
conclude Accornero - con riguardo a possibili allentamenti al divieto di cessione del credito del danneggiato al suo carrozziere di fiducia. Al momento, siamo di fronte a un blitz che non può non indignare e che ci vede confermare il sostegno a tutta la categoria degli autoriparatori carrozzieri nel riaffermare le profonde critiche e perplessità verso un provvedimento che continueremo ad osteggiare e per il quale chiederemo modifiche sostanziali nei passaggi parlamentari."





Adempimenti per le imprese Scopri i nuovi servizi Giovani artigiani Sportello immigrati
Formazione a distanza Come associarsi La sede centrale Newsletter e App


Unione Artigiani della Provincia di Milano - Via Doberdò 16 - 20126 MILANO - PI 02066950151 -
tel 02 8375941 - fax 02 89405275 - e-mail segreteria.generale@unioneartigiani.it
Credits | Maps