Percorso:> Unione Artigiani della Provincia di Milano
HOME | CHI SIAMO | DOVE SIAMO | AREA RISERVATA | CONTATTI | LINK | C.L.A.A.I. |
ita | ing | arabo | cinese



NOTIZIE PER LE CATEGORIE
Primo Piano
Come aprire un'attivita'
Servizi per le imprese
Servizi per il cittadino
Finanziamenti & Bandi
Ambiente & Sicurezza sul lavoro
Categorie
Corsi & seminari
Sportelli assistenza
Convenzioni
Fisco & Tributi
Lavoro & Sindacale
Eventi & Fiere
Scadenze Fiscali & Tributarie
Mercati Esteri & Reti di Imprese





Età pensionabile, tutelare anche lavoratori autonomi e titolari

 

L'Unione Artigiani interviene nel dibattito tra Governo e sindacati in merito all'esenzione di alcune categorie di lavoratori dall'innalzamento dell'età pensionabile. Lavori gravosi svolti anche da autonomi e titolari. 

“Nell'esentare dall'aumento dell'età pensionabile alcune professioni individuate come gravose occorre considerare, oltre ai dipendenti, anche i lavoratori autonomi e i titolari delle imprese, soprattutto artigiane, che svolgono personalmente e direttamente le medesime mansioni dei loro collaboratori.”  

L'Unione Artigiani di Milano e Monza-Brianza interviene nel confronto in atto tra Governo e sindacati in merito all'innalzamento dell'età pensionabile e alle categorie da escludere dal provvedimento a causa del maggiore impegno fisico delle specifiche mansioni, auspicando una attenzione non solo per i lavoratori dipendenti delle aziende interessate, ma anche per i loro titolari e per i lavoratori autonomi che operano nelle medesime categorie giudicate gravose, come per esempio l'edilizia e i trasporti.  

“Riteniamo opportuno – commenta il segretario generale Marco Accornero – intervenire a favore dei lavoratori impegnati  in lavori usuranti, evitando loro un allungamento dell'impegno lavorativo secondo quanto previsto dalla riforma pensionistica. Al tempo stesso però bisogna evidenziare che anche i lavoratori autonomi e i titolari di imprese artigiane che operano nei medesimi settori individuati come gravosi sono sottoposti a identiche sollecitazioni e usure. Pertanto auspichiamo che vengano considerati con eguale attenzione ed equamente esentati dall'innalzamento dell'età di quiescenza”.





Adempimenti per le imprese Scopri i nuovi servizi Giovani artigiani Sportello immigrati
Formazione a distanza Come associarsi La sede centrale Newsletter e App


Unione Artigiani della Provincia di Milano - Via Doberdò 16 - 20126 MILANO - PI 02066950151 -
tel 02 8375941 - fax 02 89405275 - e-mail segreteria.generale@unioneartigiani.it
Credits | Maps